Home / Cosa fare / Bologna da mangiare, il tour gastronomico di Natale!

Bologna da mangiare, il tour gastronomico di Natale!

Non si può non pensare a Bologna senza immaginare un patto di lasagne, ma sotto Natale, questa città offre molto di più!

Tra luminarie, mercatini e la fiera di santa Lucia, la Bologna delle Feste

In questi giorni, Bologna, come ogni altra città d’Italia, s’illumina a festa e sprigiona tutta la sua magia natalizia. Per goderti la città sotto Natale, non servirà altro che trovare il tuo hotel Bologna e cominciare il viaggio! Arrivare a Bologna in questo periodo, infatti, è molto semplice, seppure con poco anticipo, perché è possibile usufruire di molti sconti durante la stagione delle feste.

La città si addobba a festa, cominciando dall’albero di Natale di Piazza del Nettuno, per poi passare a dare un’occhiata al presepe più antico della città, nella Basilica di Santo Stefano. Non può mancare un salto ai mercatini di via Altabella, per finire al Villaggio di Natale Francese di Piazza Minghetti, il tutto condito da chilometri e chilometri di luci, che rendono Bologna, un paesaggio d’altri tempi!

In questa stagione, Bologna si presta particolarmente all’organizzazione di tour gastronomici alla scoperta delle specialità romagnole a cui non poter rinunciare! Che sia passeggiando tra i mercatini, o se si ha voglia di una pausa, è sempre il momento giusto per cedere alle tentazioni, ma scopriamo insieme quali sono le più apprezzate!

La regina della cucina, sua maestà la pasta!

La cucina bolognese è nota principalmente per l’innumerevole quantità di formati di pasta all’uovo ormai diventati parte della nostra tradizione nazionale. I piatti più conosciuti sono ovviamente le lasagne, e le tagliatelle al ragù alla bolognese! Per questi piatti, ogni famiglia segue la sua tradizione, anche se la legge culinaria impone che nel caso delle tagliatelle non si superino gli 8 mm di larghezza, a cottura ultimata!

Bologna, tra i suoi vicoli, presenta molti pastifici ed osterie che offrono degustazioni di sapori tipici, con la certezza di non poter mangiare mai davvero male, anche perché, se così fosse, non sarebbe certo famosa per essere Bologna La Grassa!

Fritto misto Bolognese, perla sconosciuta

Ricetta depositata presso la Camera di Commercio, il Gran Fritto misto alla Bolognese, è un piatto ancora poco conosciuto al di fuori della città romagnola. Si tratta di un secondo piatto da condividere, dato che contiene davvero di tutto, dalla carne alla crema pasticciera che ovviamente sarà fritta! Così come la cotoletta petroniana un secondo meno conosciuto della classica cotoletta alla milanese. Normalmente di vitello, la cotoletta viene servita con un assaggio di crudo, Parmigiano Reggiano e sugo, a cui vi sarà impossibile resistere.

Tortellini a due…passi

Per chi invece non vuole rinunciare a passeggiare, ma nemmeno ai classici tortellini, l’inventiva bolognese propone i tortellini da passeggio, forma divertente e sfiziosa capace di trasformare anche il più tradizionale dei piatti in un gustoso street food, se invece si preferisce qualcosa di più alla mano, le crescenti con affettati misti sono un assoluto must try, da alternare alle classiche tigelle, preferite dai bolognesi per degustare salumi e formaggi!

Cerca anche

Cosa vedere a Carpi

Cosa vedere a Carpi

Carpi è un comune nella provincia di Modena, in Emilia-Romagna, che conta più di 71.000 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *