Home / Cosa fare / Parchi acquatici di Rimini
parchi acquatici rimini

Parchi acquatici di Rimini

Una tappa irrinunciabile nella vostra vacanza sulla costiera romagnola. Scivoli, tuffi, giochi e divertimento per le coppie, gli amici, la famiglia o anche per i solitari che vogliono vivere un momento di spensieratezza e leggerezza.

La provincia di Rimini ospita il parco acquatico più famoso d’Europa, l’Aquafan di Riccione, posto a poca distanza dall’autostrada A14. Nato nel 1987, divenne famoso sia per la fortunata posizione sia per essere stato protagonista di famosi programmi televisivi dell’epoca. Gli amanti del brivido possono divertirsi sul Kamizake, uno scivolo a due piste lungo 90 metri che puoò garantire una velocità di 70 chilometri orari. Oltre al Kamikaze sono presenti altri scivoli spettacolari come l’Extreme River o lo Speedriul che si alternano ai classici acquascivoli ed alla piscina ad onde. Gli scivoli dell’Aquafan se fossero messi in fila raggiungerebbero la lunghezza di 3 chilometri mentre le tubature necessarie per realizzare il parco raggiungono i 90 chilometri.

A pochi chilometri dall’Aquafan di Riccione negli ultimi anni è nato un altro parco acquatico entrato in poco tempo nel cuore dei turisti e dei residenti, il Beach Village, indicato come il primo parco acquatico sul mare con animazione da villaggio. Aperto dal 30 maggio all’11 settembre 2016 ha a sua disposizione un’intera spiaggia che si unisce ad un complesso di quattro acquascivoli ed una piscina d’acqua salata. La giornata è allietata dall’attività dell’animazione il cui compito è quello di intrattenere i clienti dando loro l’impressione di trovarsi in un villaggio vacanze.

Se invece volete vivere la magia del parco acquatico ammirando la bellezza del regno animale potete visitare l’acquario di Cattolica, ricavato in una ex colonia studentesca degli anni ’30. Il parco offre ai suoi visitatori un’area espositiva di circa due chilometri che ospita circa 400 specie animali. L’attrazione principale è rappresentata dalla vasca degli squali che ospita 70 esemplari di 16 diverse specie con i turisti che hanno la possibilità d’immergersi nella vasca e vivere l’emozione di avere al fianco questi animali, tanto pericolosi quanto affascinanti. Da non perdere poi l’area dedicata ai pinguini che ospita 12 esemplari della specie Humboldt originaria del Sudamerica, la vasca delle meduse, l’area dedicata ai piranha, il rettilario con camaleonti, rane, insetti, serpenti. Imperdibile l’area destinata alla scoperta dei corsi d’acqua con due vasche ospitanti rispettivamente lontre e cuccioli di caimano inseriti nel loro ambiente naturale.

Coloro che amano la natura, il divertimento e la tranquillità non possono quindi non visitare questi parchi in grado di dare a chiunque un’emozione indescrivibile, che sia uno scivolo o la liberà di immergersi vicino ad uno squalo.

Cerca anche

neve

Monte Fumaiolo in Emilia: come arrivare

Meta indiscussa del turismo invernale in Italia è il Monte Fumaiolo, per gli amanti della ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *