Home / Cosa vedere / 5 motivi per visitare l’Emilia Romagna

5 motivi per visitare l’Emilia Romagna

Città d’arte e piccoli borghi, mare e collina, natura e gastronomia: l’Emilia Romagna è una delle regioni più belle d’Italia, terra di tesori artistici e architettonici, e patria di alcuni dei prodotti alimentari italiani più apprezzati al mondo. Andiamo a scoprire insieme i 5 motivi per cui vale la pena organizzare un viaggio in questa magnifica terra.

Scoprire la gastronomia della “food valley”

Lo chiamano così quel fazzoletto di terra compreso tra ParmaReggio Emilia e Modena; è la food valley italiana, uno spaccato di regione in cui nascono alcune delle eccellenze culinarie che rendono la cultura gastronomica italiana quella che è oggi. Da Parma, infatti, arrivano due prodotti fiore all’occhiello della nostra Penisola, ovvero il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma, mentre Modena è famosa in tutto il mondo per la produzione di aceto balsamico. Potreste gustare questi prodotti in una delle tante osterie e trattorie del territorio, ma anche scoprire come nascono grazie alle visite guidate nelle fabbriche e portarli a casa acquistandoli in una delle molte botteghe che incontrerete.

I castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli

La zona tra Parma e Piacenza, invece, vanta ben 32 rocche, fortezze e manieri distribuiti sul territorio. I castelli da non perdere sono davvero molti, ma tra i più belli segnaliamo la Rocca Sanvitale di Fontanellato, che racchiude la saletta dipinta dal Parmigianino nel 1524, il Castello di Bardi, che poggia da più di mille anni su uno sperone di diaspro rosso, e il maestoso Castello di Torrechiara.

I grandi Parchi Naturali

Non solo arte e gastronomia: l’Emilia Romagna è ricca di natura tutta da scoprire. Nel grande Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e in quello delle Foreste Casentinesi, è possibile sciare, passeggiare, fare trekking, arrampicare, andare in bicicletta e cavallo. Nel magnifico Parco dei Cento Laghi, invece, si scoprono numerose testimonianze delle ultime due glaciazioni. E come dimenticare il Parco regionale Delta del Po, 50.000 ettari tra le provincie di Ferrara e Ravenna che costituiscono una delle zone umide più importanti d’Europa, amata da naturalisti, biologi, turisti e birdwatchers.

Scoprire le bellezze di Bologna

“Dotta, grassa, rossa e turrita”: Bologna è una delle cittadine più scenografiche d’Italia, ed è tutta da scoprire con il suo susseguirsi di portici e il centro storico di origine medievale. Le sue torri sono famose in tutto il mondo, i suoi ristornati conquistano con i piatti della tradizione regionale e la presenza dell’Università la rende una città viva e cosmopolita.

I Mosaici di Ravenna

Ravenna è una delle città più belle d’Italia, e una delle più ricche di arte e cultura. In particolare, a renderla famosa in tutto il mondo sono i suoi mosaici: non è un caso che, a Ravenna, siano presenti ben otto edifici dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Scoprire l’arte antichissima del mosaico risalente alle epoche romane e bizantine al loro interno, ma anche nelle molte botteghe artigianali del centro, è un’esperienza magica, che invita a intraprendere un vero e proprio viaggio nella storia.

Cerca anche

Abruzzo benessere: rilassarsi tra terme e SPA

Non solo mare, montagna e colline; l’Abruzzo si presenta sempre più come una regione tutta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *