Home / Cosa vedere / Cosa vedere a Bologna
cosa vedere a bologna

Cosa vedere a Bologna

Bologna: basta guardarla, da ogni prospettiva, per innamorarsene!

Il capoluogo dell’Emilia Romagna è fra le più famose città al mondo per il suo ricco patrimonio artistico, e per la tradizione culinaria che ha tramandato nel tempo i sapori più genuini di una terra florida ed immensa. Bologna è tutto questo: è storia, è cultura, è sublime gastronomia. Ogni angolo della città, dalle vie principali alle Piazze, racconta il suo glorioso passato: ogni monumento ed architettura civile e religiosa ne riflette il carattere, serafico, dotto ed allo stesso tempo caotico. Un viaggio a Bologna equivale a scoprire una città eterna ed immutabile, in bilico fra il fascino medievale ed il dinamismo dei tempi moderni, attraverso suggestive attrazioni turistiche. Ecco le mete imperdibili per godersi appieno Bologna, fra il rosso degli edifici del centro storico ed il profumo inebriante della “City of Food”.

Le Torri ed i Canali di Bologna

La Garisenda e la Torre degli Asinelli sono l’emblema di Bologna. Costruite nel lontano XII secolo, avevano una doppia funzione, sociale e militare, vista l’importanza della città a quei tempi. Al contrario della Torre Garisenda, la Torre degli Asinelli è visitabile: dall’alto dei suoi 498 scalini è possibile apprezzare la città in tutto il suo splendore. Sorprenderà scoprire la “città sull’acqua” da Via Piella, via Oberdan e via Malcontenti. Da questi punti panoramici si ammira un altro lato della città, il Canale delle Moline ed i torrenti seminascosti, che oltre ad impreziosire l’Urbanistica di Bologna, testimoniano il suo passato di città dedita al commercio.

Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio

Piazza Maggiore rappresenta il cuore cittadino di Bologna. Attorniata da strutture mirabili dal punto di vista storico, artistico e culturale, come il Palazzo Comunale (d’Accursio) del 1290, lo scenografico Palazzo dei Banchi del 1412, ed il Palazzo del Podestà del 1201, la Piazza è il punto di partenza ideale verso la scoperta della città. A sud della Piazza si trova l’imponente Basilica di San Petronio, in stile gotico del 1390. Al suo interno è possibile ammirare i meravigliosi affreschi della Cappella Bolognini e la Meridiana del Cassini.

La Pinacoteca Nazionale ed il Museo della Storia

Per una scorpacciata d’arte ed emozioni, la Pinacoteca Nazionale di Bologna è il luogo ideale. Rinomata in tutto il mondo, accoglie al suo interno trenta sale espositive con opere artistiche di incommensurabile valore, fra cui capolavori di Raffaello, Tintoretto e Vasari. Altrettanto significativo il Museo della Storia di Bologna all’interno di Palazzo Pepoli. Utile ed interessante per risalire alle sue origini, è spesso sede di mostre all’avanguardia e di interesse comunitario. Imperdibile, nei pressi, una delle aree naturali principali di Bologna, i bellissimi Giardini Margherita.

Cerca anche

castello di piacenza

Cosa vedere a Piacenza

Visitare Piacenza Piacenza è una cittadina in Emilia Romagna, colonia Romana e importante centro medievale. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *