Home / Cosa vedere / Quali laghi visitare in Emilia Romagna
laghi emilia romagna

Quali laghi visitare in Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è per tutti sinonimo di mare e spiagge interminabili ma non è soltanto questo.

La regione è ricca di laghi e fiumi balneabili nei quali godere di giornate soleggiate primaverili ed estive.

Che sia per splendidi pic nic o per praticare sport acquatici, i laghi dell’Emilia Romagna sono l’ideale per relax e divertimento: se visitate la regione emiliana non potete prescindere dal visitare i laghi e i dintorni.

Nei prossimi paragrafi parleremo dei laghi dell’Emilia Romagna che dovete assolutamente visitare.

 

Lago Santo modenese

 

Un bellissimo lago di montagna è il Santo modenese che si trova nell’omonima provincia ai piedi dell’Abetone.

Qui si trovano diversi rifugi perché è meta degli escursionisti ed è raggiungibile sia a piedi che in auto.

Se vi trovate al Santo modenese, vi consigliamo di visitare anche: il lago Baccio e il lago Turchino, il lago più piccolo d’Italia con soli 30 metri di diametro.

 

Il Lago Suviana

 

Il Lago di Suviana è un lago dalle particolari caratteristiche: costruito dall’uomo nel 1912, il lago artificiale alimenta le centrali idroelettriche della zona, garantendo un importante quota di energia elettrica pulita.

Esempio di buona gestione delle risorse naturali, il lago Suviana è un punto di riferimento per gli sportivi di tutta la regione e non solo: appassionati di surf e canottaggio si dividono equamente le acque del fiume emiliano che sono circondate da strutture ricettive di massima qualità.

Esso insieme al lago Brasimone fa parte del Parco Regionale dei Laghi Suviana e Brasimone.

 

Lago Calamone

 

Il lago Calamone è il più grande lago naturale dell’Appennino reggiano.

Al centro delle su acque si trova la statua della Madonna che fa da cornice a uno dei più bei laghi dell’Emilia Romagna.

Raggiungibile sia a piedi che in macchina, circondato da ottime strutture ricettive, visitare il Lago Calamone è un’esperienza unica.

 

Lago di Quarto

 

In provincia di Forlì-Cesena, il lago di Quarto ha una storia molto particolare alle spalle: infatti è nato successivamente a una grande frana prodottasi nella zona.

Da questo evento negativo, però, è nato un ecosistema unico nel suo genere e una meta molto ambita dai turisti di tutta Italia.

 

Laghi del monte Comero

 

In provincia di Forlì, non distanti dal monte Comero si trovano tre laghi: il lago Lungo, quello dei Pontini e il lago di Acquapartita.

Questa serie di laghi emiliani viene letteralmente presa d’assalto dai turisti che si cimentano in sport d’acqua o si rilassano con splendidi picnic.

Altri tre laghi che si aggiungono al novero di quelli del monte Comero.

Cerca anche

Le spiagge più belle della Romagna

Le spiagge più belle della Romagna

L’Emilia-Romagna è una regione del nord Italia con una secolare tradizione culturale ed enogastronomica.  Ma ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *