Home / Cosa vedere / Castello di Santarcangelo di Romagna, una location da visitare
castello santarcangelo romagna

Castello di Santarcangelo di Romagna, una location da visitare

[hoc]

Il Castello di Santarcangelo di Romagna, a pochi km da Rimini, si erge su di una piccola rupe che domina la piana sottostante nella quale scorre il fiume Uso.

Situato nella cittadina di Santarcangelo, in provincia di Rimini, definisce il caratteristico skyline dell’antico borgo medievale; esso è stato ricostruito nel 1447 dai Sigismondo Malatesta e mantiene indenni le passate fattezze.

Se sei interessato a visitare altri castelli in provincia di Rimini, ti consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sul Castello di Azzurrina e sugli altri castelli da visitare in Emilia Romagna.

 

Le origini del Castello

 

I primi indizi sull’esistenza del Castello di Santarcangelo risalgono intorno al secolo X, nel Codice Bavaro.

Nei secoli XIV e XV i Malatesta riuscirono a esercitare il loro potere assoluto sulla città di Rimini e tutti i paesi limitrofi, in questo frangente avvennero i lavori di ristrutturazione e perfezionamento del Castello a cui dobbiamo l’attuale conformazione dopo numerosi cambiamenti dovuti anche all’avanzamento delle tecniche di guerra e di difesa del territorio.

Il Castello è attualmente nelle disponibilità della principessa Marina Colonna di Paliano che lo ha ereditato nel 1992 dal nonno, il conte Giovanni Battista Spalletti Trivelli.

 

Cosa fare al Castello di Santarcangelo

 

Il castello di Santarcangelo è sicuramente tra i siti più prestigiosi, in Emilia Romagna, dove scegliere di realizzare un evento importante.

E’ una struttura in grado di accogliere in intimità e riservatezza feste, ricorrenze e celebrazioni importanti.

Al suo interno è oggi possibile organizzare ricevimenti, serate promozionali, stages, attività formative e set cinematografici.

 

Come arrivare al Castello

 

La sua posizione strategica consente una buona raggiungibilità del sito.

Inoltre il Castello è ben collegato con la stazione ferroviaria del paese da cui prende il nome e dal vicino casello autostradale.

Ecco la posizione precisa del Castello di Santarcangelo :

 

Perché visitare il Castello di Santarcangelo

 

Lasciatevi avvolgere dall’atmosfera e dallo charme che aleggia tra le mura del Castello di Santarcangelo; un luogo dove scoprirete il fascino di trascorrere indimenticabili momenti sotto il segno dell’esclusività e dell’incanto fuori dal tempo.

Che passiate da queste parti per un soggiorno di lavoro alla Fiera di Rimini o se siete in vacanza, vi consigliamo assolutamente di visitare questa location storica, dotata di mille comfort e di possibilità di pernottamento.

Sono a tal fine disponibili due confortevoli ed eleganti suites, situate rispettivamente nella Torre dei Paesaggi e nella Torretta dei Tramonti, nomi che già bastano ad accendere le migliori fantasie di soggiorno.

 

Inoltre si può disporre anche di un servizio di mezza pensione, il che rende il Castello di Santarcangelo una location vivibile in tutti i suoi aspetti, un’occasione unica nel suo genere!

Visite guidate al Castello di Santarcangelo

 

Il Castello di Santarcangelo è aperto al pubblico ogni domenica ed è possibile visitarlo anche con l’accompagnamento di una guida esperta che saprà illustrarvi minuziosamente la storia di un monumento al centro della storia della Romagna.

Per i più esigenti è anche possibile prenotare il format “una giornata particolare al castello” che prevede una visita guidata dentro le mura con aperitivo da degustare davanti all’ incantevole panorama della grande valle che lo circonda.

Cerca anche

Le spiagge più belle della Romagna

Le spiagge più belle della Romagna

L’Emilia-Romagna è una regione del nord Italia con una secolare tradizione culturale ed enogastronomica.  Ma ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *