Home / Cosa fare / CBD: quali sono i principali benefici
i benefici della cannabis legale

CBD: quali sono i principali benefici

Il cannabidiolo (CBD in breve) è un cannabinoide naturale derivato dalla pianta di cannabis. È uno degli oltre cento cannabinoidi identificati nelle piante di canapa. Tuttavia, diversamente da quanto accade con la pianta di cannabis completa, il CBD non contiene THC; è quest’ultimo il responsabile della sensazione di stordimento che si prova.

Estratto dai fiori e dai boccioli della pianta di canapa, il CBD viene spremuto in olio ed è sempre più popolare per trattare e persino prevenire una vasta gamma di problemi di salute negli stati in cui la marijuana medicinale è stata ora legalizzata.

L’olio di CBD si è dimostrato più forte di una gran parte dei farmaci antinfiammatori non steroidei, noti anche più semplicemente come FANS. Se vuoi approfondire al meglio la questione, visita questa pagina e informati al meglio.

CBD: aiuto contro i dolori fisici

L’olio di CBD è valutato come un prodotto attivo per trattare e amministrare il dolore. Il sistema endocannabinoide è un apparato del corpo umano che sostiene la regolazione del sonno, dell’appetito, del sistema immunitario e della risposta al dolore.

Gli endocannabinoidi creati spontaneamente dal nostro corpo sono neurotrasmettitori che si attaccano ai recettori dei cannabinoidi nel sistema nervoso del nostro organismo. Il CBD può coadiuvare a diminuire il dolore incurabile condizionando l’attività di questo destinatario, riducendo così lo stato infiammatorio e interagendo con i neurotrasmettitori.

Attualmente, sono in corso ricerche per determinare fino a che punto il CBD può aiutare con condizioni come l’artrite e la sclerosi multipla.

CBD: contro i disturbi mentali

Un recente articolo scientifico ha illustrato una ricerca sull’olio di CBD e i suoi benefici per la salute del cervello. In particolare, è emerso che aiuta a proteggere il cervello da malattie come l’Alzheimer e la demenza, perché limita i danni dei radicali liberi e riduce l’infiammazione: E non solo protegge le cellule del cervello ma addirittura contribuisce a generarne di nuove.

Questo è anche uno dei motivi per cui il CBD è sempre più popolare tra i pazienti che soffrono di convulsioni.

Gli studi sono ancora in corso per determinare se il CBD possa giovare a chi soffre di epilessia e sclerosi multipla. Poiché il CBD possiede forti proprietà antiossidanti, perfino più forti delle vitamine C ed E, antinfiammatorie e neuroprotettive, è ampiamente riconosciuto come un modo naturale per promuovere la salute del cervello e il benessere generale.

CBD: per la salute del cuore e controllo della pressione

Una nuova ricerca di quest’anno, pubblicata da un importante ente americano, ha indicato che il CBD può essere un trattamento efficace e naturale per abbassare la pressione alta.

Uno studio ha rivelato che l’uso di olio di CBD ha ridotto la pressione sanguigna sistolica a riposo e la gittata sistolica in soggetti esposti a stress. I ricercatori hanno concluso che le proprietà di regolazione dell’ansia del CBD erano responsabili della diminuzione della pressione sanguigna, che alla fine ha sostenuto la salute del cuore.

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dell’olio di CBD possono anche aiutare a prevenire le malattie cardiache, patologie gravi che ogni giorno uccidono purtroppo milioni di persone in tutto il mondo.

CBD contro il cancro

C’è una crescente ricerca che supporta l’efficacia dell’olio di CBD nel trattamento di alcuni sintomi legati al trattamento del cancro, come nausea e dolore. In uno studio recente, i pazienti sottoposti a chemioterapia hanno utilizzato olio di CBD e hanno scoperto che aiutava a ridurre gli effetti collaterali della chemio, in particolare la sensazione di nausea. La maggior parte di questi pazienti ha anche riferito che il CBD ha contribuito a ridurre il disagio e il dolore.

Questo aprirebbe a tantissime altre applicazioni molto utili per pazienti già tanto sfortunati e debilitati da uno dei mali peggiori del nostro tempo.

CBD contro ansia e insonnia

L’olio di CBD è stato usato in modo sicuro per trattare l’ansia, inclusa l’insonnia e il disturbo da stress post-traumatico. Un’altra capacità del CBD è quella di agire sui recettori del cervello influendo sulla serotonina prodotta, il neurotrasmettitore che regola il comportamento e l’umore.

È simile agli antidepressivi, solo più naturale. Devi stare attento a usare solo olio di CBD per trattare eventuali condizioni legate all’ansia, poiché qualsiasi traccia di THC può aumentare l’ansia e avere l’effetto contrario dell’effetto desiderato.

Altri benefici del CBD

La ricerca consiglia che l’olio di CBD può essere utilizzato per guarire l’acne. Ciò è dovuto alla sua documentata efficienza nel trattamento dell’infiammazione e alla sua capacità di limitare la formazione di sebo e prevenire l’attivazione di minuscole proteine ​​secrete chiamate citochine.

I componenti a base di CBD stanno spuntando in molti prodotti per la salute sessuale e anche nei prodotti per la cura della pelle, poiché divengono una soluzione più naturale per conservare una pelle sana e dall’aspetto giovanile. Sono in corso anche ricerche sugli effetti del CBD su artrite, allergie e altre malattie respiratorie e prevenzione del cancro, solo per citarne alcuni.

La comprovata efficacia dell’olio di CBD per trattare l’infiammazione proviene principalmente dagli animali a questo punto, tuttavia, poiché più prove scientifiche suggeriscono che il CBD aiuta nella prevenzione delle malattie legate all’infiammazione, questa sta diventando un’opinione più ampiamente accettata.

La FDA non ha ancora preso provvedimenti per regolamentare la produzione di prodotti a base di CBD e c’è molta ricerca da fare sulle interazioni sicure tra CBD e altri farmaci. Tuttavia, con sempre più studi clinici in corso e un numero crescente di casi di successo che raggiungono le masse, è probabile che l’olio di CBD diventerà una parte più facilmente disponibile e più ampiamente accettata dell’assistenza sanitaria.

Dovresti consultare il tuo medico prima di prendere in considerazione l’idea di aggiungere CBD al tuo regime di salute. Se stai cercando un sito affidabile nella vendita di cannabis legale in Italia e anche in tutto il resto d’Europa, rivolgiti a JUSTBOB. Il primo portale di vendita online di cannabis legale con un elevato valore di CBD che come abbiamo narrato e in grado di fornirci un aiuto concreto.

L’aiuto del CBD oggi può davvero cambiare la vita di tante persone se solo si vuole.

Cerca anche

I dati delle prenotazioni per l’estate 2021 in Emilia Romagna

Ottime notizie per il turismo dell’Emilia Romagna: per la stagione estiva 2021 si riscontra un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *